Non credere a tutto quello che dici.

Quante volte ci diciamo delle cose che disconfermano o sottostimano il nostro valore?

Queste credenze non fanno altro che alimentare la percezione che abbiamo di noi stessi, questo perché si creano degli schemi stabili, rigidi, di comportamento che si ripetono nel tempo confermando la propria visione delle cose.

Si cade, quindi, nella trappola di un circolo vizioso. Più penso, ad esempio, che “non ce la farò”, più metterò in atto degli atteggiamenti inconsci volti a non farcela, confermando la mia idea iniziale di non essere all’altezza.

Spesso, infatti, in queste situazioni vediamo soltanto una possibilità, non concedendoci l’opportunità di aprirci a tutta la gamma delle altre possibili realtà.

Fermati.
Non credere a tutto quello che ti dici.

Cominciare ad agire in modo da aumentare le possibilità di scelta è il primo passo per uscire dalle trappole della mente.

*Se ritieni di aver bisogno di un aiuto rivolgiti ad uno psicoterapeuta.

**C’è un errore di battitura, manca la “R” in “avrebbe”. 🙂✨

  1. Ciao, questo è un commento.
    Per iniziare a moderare, modificare ed eliminare commenti, vai alla schermata dei commenti nella bacheca.
    Gli avatar di chi lascia un commento sono forniti da Gravatar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *